TERNA NELLA TASK FORCE AL LAVORO PER FAR FRONTE AI DANNI CAUSATI DAL MALTEMPO IN TRIVENETO

Insieme a E-Distribuzione in contatto con le Prefetture, le Istituzioni locali e la Protezione civile
  • 31/10/2018
Terna nella task force al lavoro per far fronte ai danni causati dal maltempo in Triveneto

.

Aggiornamento alle 15.30. Una task force congiunta con E-Distribuzione, azienda del gruppo Enel, con oltre 1800 persone coinvolte tra tecnici e risorse operative, al lavoro da oltre 48h per far fronte ai danni causati dall’eccezionale ondata di maltempo. Da lunedì, sono state rialimentate complessivamente oltre 200.000 utenze in Veneto e Friuli Venezia Giulia. Le zone ancora interessate dai guasti sono quelle delle Province di Vicenza, Belluno e Udine.

Frane, esondazioni e alberi caduti hanno causato forti disagi alla viabilità e alla stabilità del sistema elettrico. Il lavoro delle squadre prosegue ininterrottamente e continuerà fino alla piena normalizzazione del servizio, operando nel rispetto delle procedure di sicurezza che questi delicati interventi richiedono. Terna collabora con le società di distribuzione, le istituzioni nazionali e locali, la Protezione civile e le forze dell’ordine per garantire la piena operatività dell’Alta Tensione. 

A disposizione delle squadre operative, circa 900 mezzi speciali e 600 gruppi elettrogeni, messi a disposizione da Terna e E-Distribuzione. I tecnici delle due aziende stanno, inoltre, effettuando una serie di manovre, sia da remoto che sul campo, sulla rete elettrica per rialimentare i clienti rimasti senza energia.

La tempestività e la sinergia tra Terna e le aziende di distribuzione dimostra la grande capacità di risposta alle emergenze e di gestione delle crisi.