TERNA ENTRA NELLA TOP 5 DELLA CLASSIFICA DELLE 500 AZIENDE EUROPEE PER LA QUALITÀ DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE

Solo 25 le aziende italiane entrate nella ricerca europea sulla trasparenza corporate digitale
  • 17/12/2018
Terna entra nella top 5 della classifica delle 500 aziende europee per la qualità della comunicazione digitale

.

Terna scala posizioni anche nella classifica europea di Comprend – in collaborazione con Lundquist - la più importante indagine per la valutazione della trasparenza sui canali digitali delle principali aziende quotate d’Europa. Dopo l‘importante posizionamento al quarto posto nel ranking italiano Top 100 Italia - con 88,1 punti su 100 Terna è la quinta classificata tra le maggiori 500 società per capitalizzazione in tutta Europa. Un risultato importante che premia Terna per le sue performance nella comunicazione digitale non solo nel settore finanziario ma anche negli ambiti della sostenibilità e della governance.

Un punto di svolta per l’Italia nella classifica europea. La 22° edizione della ricerca Webranking stilata dal Comprend in collaborazione con Lundquist include 25 aziende italiane. Un risultato di grande rilievo per le maggiori aziende del Paese che si dimostrano competitive e all’avanguardia nel campo della trasparenza finanziaria e nella comunicazione corporate digitale. Un dato che mostra un generale miglioramento delle performance italiane: con Terna, società come Eni e Snam raggiungono la vetta a conferma del loro impegno costante nel soddisfare le richieste degli stakeholder. Le principali quotate sembrano ormai consapevoli della necessità di essere trasparenti e dell’importanza del digitale come strumento di comunicazione.

“Dall'analisi emerge che in Italia la direttiva europea sulla comunicazione corporate ha spostato l’attenzione delle aziende verso la rendicontazione degli aspetti non finanziari, senza riuscire a spingerle a tradurre le proprie priorità in obiettivi strategici e azioni concrete”, commenta Joakim Lundquist, CEO di Lundquist. Per affrontare le nuove sfide, Lundquist quest’anno ha lanciato la nuova ricerca “.trust” che sposta il focus dalla trasparenza alla capacità delle aziende di raccontare il brand e il proprio business, comunicare la leadership e creare fiducia verso gli stakeholder. La ricerca rappresenta l’evoluzione del programma di ricerca di Lundquist dedicato all’analisi della comunicazione delle principali società quotate e non quotate.