L’IMPEGNO DI TERNA PER GENOVA. DUE NUOVI ELETTRODOTTI IN CAVO PER UNA RETE SEMPRE PIÙ MODERNA

L’ad Luigi Ferraris: “Manteniamo gli impegni presi insieme a CDP per la ripresa economica del capoluogo ligure”
  • 18/02/2019
L’impegno di Terna per Genova. Due nuovi elettrodotti in cavo per una rete sempre più moderna

.

Sviluppo della rete elettrica e riqualificazione della città. Questo il beneficio della realizzazione dei nuovi elettrodotti in cavo a beneficio dell’area portuale di Genova, come previsto dal protocollo siglato con CDP (Cassa depositi e prestiti) il 19 novembre 2018.

Della lunghezza di circa 1 km ciascuno, i cavi “invisibili” 132 kV C.P.Fiera – C.P. Centro e Genova T.- C.P. Fiera renderanno la rete locale più efficiente visto il crescente fabbisogno elettrico legato all’incremento delle attività portuali e alla realizzazione di opere strategiche per lo sviluppo e la riqualificazione urbana della città di Genova.

Un intervento in linea con gli impegni presi. “Siamo particolarmente soddisfatti di dare seguito al protocollo siglato con CDP su Genova e di porre la città al centro dell’impegno di Terna per la realizzazione di interventi a beneficio del sistema elettrico ligure”, commenta Luigi Ferraris, ad di Terna. Ferraris parla di “una rete moderna, efficiente e sostenibile che contribuisce allo sviluppo sociale ed economico delle comunità”. “In tal senso - assicura il manager - l'azienda continuerà a investire in infrastrutture e tecnologie per accompagnare Genova in un rapido percorso di crescita".