L’AD LUIGI FERRARIS PREMIATO “MANAGER DELL’ANNO 2018” DA AGICI FINANZA D’IMPRESA E ACCENTURE

Nella categoria energia il nostro ad ha ricevuto il premio “Manager Utilities 2018 – Energia”
  • 07/03/2019
L’ad Luigi Ferraris premiato “Manager dell’anno 2018” da AGICI Finanza d’impresa e Accenture

.

Flessibilità dei modelli di business e investimenti sulla rete. Questi i temi al centro del diciannovesimo workshop annuale sulle utilities organizzato a Milano da AGICI Finanza d’impresa e Accenture che ha riunito manager di molte aziende del settore energetico e rappresentanti delle istituzioni. Il nostro ad Luigi Ferraris è stato premiato “Manager dell’anno 2018” nella categoria energia “per l’impegno profuso in Terna quale abilitatore verso un modello energetico sempre più sostenibile, efficiente, sicuro e innovativo”. Il premio è stato assegnato, con votazione segreta, da una commissione composta dai comitati della rivista MUI, di cui fanno parte autorevoli docenti ed esponenti del mondo industriale.

Il sistema elettrico rappresenta un fattore fondamentale e abilitante per lo sviluppo sostenibile della società e del territorio, e dovrà essere sviluppato attraverso investimenti volti alla sicurezza delle nostre collettività, da attuare con modalità nuove e innovative di collaborazione e dialogo”, commenta l’amministratore delegato alla consegna del premio. “Siamo protagonisti di una transizione energetica che coinvolge tutto il settore e il vettore elettrico è uno degli strumenti essenziali. Desidero condividere questo premio con tutti i miei collaboratori che ogni giorno con dedizione, passione e impegno lavorano affinché questo sia possibile”.

Ascolto delle comunità locali e presenza sul territorio. “A livello pratico”, sottolinea ancora Luigi Ferraris, “bisogna sviluppare una cultura dell’ascolto costante e soprattutto spiegare fin dal giorno uno cosa si vuole fare e quindi per noi è stato ed è molto importante avere iniziative come Terna incontra, ma soprattutto avere una relazione quasi quotidiana con i nostri stakeholders”.